Depurarsi con il Mangostano

Data : 09/04/2018 10:44:01
Categorie : RIMEDI NATURALI

depurarsi in primavera con il mangostano forlive

Gli antichi dicevano: fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo. Per farlo, occorrono i superfood, protagonisti dell’alimentazione funzionale, alimenti particolarmente ricchi di nutrienti e di virtù benefiche per l’organismo, fondamentali per una depurazione davvero efficace. La scienza ha confermato che alcuni cibi, assunti come integratori, essiccati, disidratati o in succo, contengono le maggiori quantità di principi attivi concentrati, facilmente assimilabili dall’organismo. Ecco il mangostano da assumere per incominciare a depurarsi con l’arrivo della primavera!

Il mangostano è un frutto del sud-est asiatico con una polpa ricca di vitamine e fibre. È l’unico frutto che apporta xantoni, antiossidanti molto potenti: in particolare contiene l’alpha mangostina (un vero e proprio killer dei radicali liberi), la gamma-mangostina (dall’azione antinfiammatoria e contrastante varie malattie, come la colite e l’Alzheimer) e il garcinone E (favorisce l’apoptosi, cioè l’autodistruzione delle cellule tumorali). Il mangostano è indicato per lenire il dolore e per prevenire la degenerazione di malattie come l’artrite; inoltre rappresenta un’alternativa ai FANS, i quali possono provocare danni ai reni, gastrite, ulcere o reazioni allergiche. Il mangostano blocca la sintesi di prostaglandine e combatte le malattie cardiovascolari grazie all’alto contenuto di potassio. (da: riza.it)

Come assumerlo: il MANGOSTANO CRIOESSICCATO FORLIVE è molto duttile, può essere reidratato con l’aggiunta di acqua o un altro liquido oppure può essere sbriciolato nel muesli della colazione, sulla macedonia o anche nell’insalata, oppure mangiato come snack !

CONDIVIDI